Moonbase – Il simulatore di colonia lunare

Moonbase game meniacSe all’ inizio la sopravvivenza potrà risultare un’ impresa impossibile con il dovuto impegno tutto sembrerà più raggiungibile e gestibile.

 

Alla conquista della luna

Moonbase game meniacVi ricordate di Moonbase ? L’ avete mai giocato ? Era il 1990 quando questo simulatore di colonia spaziale, o meglio lunare, fece la sua comparsa prima su sistemi Ms-Dos e subito dopo su Amiga. Il gioco fu sviluppato da Wesson International e pubblicato da Mindscape/Mallard Software.

Simulatore. Eh già.

In Moonbase ci cimenteremo nel creare, mantenere ed espandere una colonia sulla luna e come ogni city-builder che si rispetti avremo a che fare con le più disparate, o disperate in questo specifico caso, opzioni e situazioni.

Sarà nostro compito costruire moduli abitativi, collezionare risorse, creare strutture di produzione e mantenimento, collegare strade e centrali elettriche, impianti di produzione d’ ossigeno, serre e molto altro. In poche parole saremo alle prese con tutto ciò che concerne l’ insediamento umano sul nostro amato satellite. Dovremo sempre fare i conti con un budget ben delineato e con svariati eventi che ogni volta andranno a complicare i nostri piccoli progressi. Dalla terra ci terranno sempre sotto osservazione e quindi non saremo gli unici a vigilare sul nostro operato.

Simuliamo il simulabile

Moonbase game meniacSulle primissime battute il gioco sembrerà veramente ostico e poco comprensibile. Ma dopo diverso smanettamento cosciente, e non, inizieremo a prendere confidenza con le varie tipologie di strutture. Se all’ inizio la sopravvivenza potrà risultare un’ impresa impossibile con il dovuto impegno tutto sembrerà più raggiungibile e gestibile. Scopriremo come mantenere ben efficienti i moduli abitativi e il relativo personale addetto alla manutenzione. Capiremo che l’ esplorazione è parte fondamentale dell’ esperienza, ma senza esagerare, e che costruire una buona rete di comunicazione e delle solide piattaforme d’ atterraggio ci permetterà più di una volta di tirare un sospiro di sollievo.

Troveremo il modo di produrre acqua e da diversi materiali estrarremo tutto il necessario per costruire dei funzionalissimi pannelli solari. E non mi dimenticherò mai il preziosissimo Helium-3, risorsa abbondante sul suolo lunare e utilissima per alimentare reattori e catene a fusione. Immaginate quindi a quali scopi era destinato.

Energia signori. Energia.

Moonbase game meniacMa una delle caratteristiche che più mi fece intrippare fu che non eravamo gli unici a tentare la via della colonizzazione lunare. Dall’ altro lato del satellite c’è un’ altra colonia, Cinese per l’ appunto. Con questa colonia potremo commerciare. Quindi se avremo modo di produrre energia, acqua e cibo in surplus nulla ci vieterà di vendere l’ eccesso per rimpinguare le nostre casse. In ogni momento potremo verificare il valore di vendita dei prodotti e questo ci permetterà di scegliere il momento opportuno per provare a commerciare.

Altra caratteristica che mi lasciava sempre molto soddisfatto era la possibilità di costruire le centrali a fusione all’ interno dei crateri lunari. In questo modo in caso di esplosione, rara ma possibilissima, i danni sarebbero stati molto ridotti, e quando dico ridotti intendo che la colonia poteva in qualche modo sopravvivere, altrimenti sarebbe stata rasa al suolo.

Le possibilità offerte erano comunque tante e spulciando bene nei menù si trovava sempre qualche opzione che magari non era stata ben approfondita e che poteva giovare al momento.

Il gioco presenta la classica visuale dall’ alto. La grafica è chiara e ben definita anche se non di pregevole fattura. Il comparto audio è ridotto all’ osso proponendo un’ anonima main track e qualche fastidioso effetto durante il gameplay.

Moonbase game meniac Moonbase game meniac

 

 

 

 

 

 

 

Difficile si, ma non impossibile.

Moonbase è un gioco molto difficile. Un simulatore impietoso dove ogni errore può costare molto caro. Come già detto in apertura il gioco richiede tempo e dedizione in modo da essere padroneggiarto e riuscire a sfruttare tutte possibilità offerte, ribaltando anche le situazioni più avverse a nostro vantaggio.

Nonostante l’ aspetto piuttosto semplice Moonbase è molto complesso e stratificato e riesce a calare benissimo il videogiocatore nelle difficoltà che si potrebbero incontrare in un’ impresa del genere.

Realismo ? Moonbase cerca di essere realistico, o perlomeno si sforza di esserlo pescando a piene mani dalle vere ricerche effettuate sul suolo lunare e su progetti che vedono l’ uomo impegnato nella conquista dello spazio.

A mio avviso non è un gioco adatto ai neofiti del genere ma se avete già confidenza con questa tipologia di giochi allora vi divertirete un mondo nel ceracre di portare la vita sulla luna.

 

Moonbase game meniac

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *