La nostra Intervista a Panoz, head researcher di Football Manager Italia

Abbiamo intervistato Albero Scotta, in arte Panoz, head researcher di Footbal Manager Italia. Che dire... non vi resta che immergervi nella lettura se volte saperne di più e magari provare ad avvicinarvi al mondo dello scouting digitale! Buona lettura.

Meniac! :  Chi è Alberto ” Panoz ” Scotta in poche parole ( da ora in poi solo Panoz ) ?

Panoz : Panoz è un appassionato di calcio , un malato di calcio , che nella vita ha avuto la fortuna di dedicarsi alla sua passione ed in special modo di diventare l’ head researcher del suo videogioco preferito cioè Football Manager, ai tempi Championship Manager. Il nickname Panoz deriva dai “paninari” un movimento giovanile degli anni 80 di cui mi vanto di esserne ancora parte . Da più di 20 anni sono responsabile italiano di tutto quello che concerne ed è la ricerca italiana di Football Manager.

Meniac! :  Descrivici il tuo primo approccio/incontro con questo gioco

Panoz : Il mio primo approccio avvenne con l’edizione di Championship Manager 93/94 in lingua italiana dopo aver gioco alla versione inglese e fu fantastico perché fu il primo videogioco dove effettivamente si potevano andare ad acquistare i giocatori di altre squadre. Negli altri videogiochi manageriali dell’epoca , questo era impossibile in quanto dovevi aspettare una lista di trasferimento dalle altre squadre , invece in CM potevi andare a cercare i tuoi calciatori preferiti . Fu magnifico giocare con il campionato italiano , poi usci’ Italia 95 e successivamente Championship Manager 2 fino ai giorni nostri e cosi’ via … ho avuto la fortuna di provare a partecipare alla scelta di quelli che avrebbero dovuto essere , per quanto concerne CM3 , i ricercatori in quanto fui scelto ed eccomi qua anche oggi dopo più di due decadi di onorata carriera .

Meniac! : Cosa significa essere il capo a tutti gli effetti delle ricerca italiana di Football Manager ?

Panoz : Significa coordinare un team di 60-70 persone che ogni anno mi danno una mano creare quello che è il database di tutti i giocatori che militano nelle varie divisioni calcistiche italiane , dalla Serie A fino alla Promozione. Un gruppo di ragazzi fantastici , c’è gente che è con me quasi dall’inizio ed altri che ogni anno si aggiungono, io li chiamo “gli eroi della ricerca” perché senza di loro Championship Manager/Football Manager ad oggi non sarebbe quello che è .

Meniac! : Ci faresti un nome, tra i giocatori, da tenere d’ occhio per il futuro ?

Panoz : Diciamo che chi ha avuto la fortuna di vedere i mondiali Under 19 quest’ anno , con la finale persa contro la Spagna , qualche nome lo può aver già trovato li.
Ci sono prospetti come Kean e Tonali che sono giocatori già forti nel gioco , soprattutto Kean l’abbiamo già rivisto e possiamo quasi considerarlo una “vecchia conoscenza “. Gli ultimi cambiamenti e dettagli li apporteremo comunque alla fine in quanto stiamo valutando quelli che saranno i possibili prospetti futuri quindi ci teniamo a restare in contatto per dare alla community qualche nome di quelli che dovranno essere sicuramente acquistati .

Meniac! :   Ed invece, ci faresti uno o due nomi, tra i giocatori anche delle passate edizioni, a cui sei particolarmente legato?

Panoz : Io cito un giocatore che non è stato nel mio database ma ne diventerà parte : Djibril Cissè . Mitica punta che comprai , e parliamo di FM 2005 o giu di li , e segnò sotto la mia gestione una valanga di gol soprattutto giocando online all’interno di un gruppo di amici tra i quali c’era anche Marco Santin della Gialappa’s Band . Mi ricordo che avevamo la chat su MSN Messenger di Microsoft e continuavo a scrivergli “ Djibril !!!! Djibril !!!! “ in quanto mio idolo e segnò appunto caterve di reti . Per quanto riguarda invece il database prettamente italiano io son sempre stato molto legato ad Alessio Cerci che è stato un pò una nostra scoperta , peccato che la sua carriera poi si sia un pò persa dopo il trasferimento di qualche stagione fa all’Atletico Madrid , ma resta uno dei giocatori “mitici” per noi di Football Manager.

Meniac! :  Lo scouting in Football Manager: quanto è importante ?

Panoz : E’ decisivo. Soprattutto è decisivo avere delle persone che guardano le partite e che sono appassionate di una squadra in particolare osservando con dei criteri critici. Questi ultimi sono veramente importanti ed ogni anno i rapporti ed i resoconti diventano sempre più professionali. Altro aspetto cruciale è la struttura della nostra ricerca che prevede comunque dei coordinatori a livello di ogni divisione calcistica che permette non ci siano squadre sopravvalutate o sottovalutate nel database al fine di bilanciare quelli che sono i valori inseriti dai vari “caposquadra” della ricerca.

Meniac! : Lo scouting in Football Manager: come farne parte ?

Panoz : E’ molto semplice in realtà , basta andare sul sito www.panoz.it , selezionare la sezione RICERCA in alto nel menù e cliccarci sopra ed iscriversi . In seguito a ciò il candidato verrà informato tramite email di tutte le varie attività inerenti la ricerca di FM . Attualmente siamo nella fase finale del nostro lavoro quindi possiamo dire che per quest’anno è difficile collaborare ma si può comunque effettuare l’iscrizione in modo di essere pronti per l’anno prossimo a diventare uno degli “eroi della ricerca “ ed avere tutti gli strumenti per contribuire al meglio . Altra cosa che ci tengo a far presente è il fatto che per chi collabora per più di una squadra o comunque contribuisce significativamente nei vari task , che possono essere ad esempio le presenze in nazionale dei giocatori, la carriera dello staff , le info sugli stadi e le informazioni generali sulle squadre e cosi via dicendo , è prevista ovviamente una copia in omaggio di Football Manager .

Meniac! : Lo scouting in Football Manager: Le società di calcio lo utilizzano?

Panoz : Le società di calcio , quelle con reputazione ai massimi livelli per intenderci , non cooperano direttamente con noi . Queste società forniscono delle informazioni a livello legale  come ad esempio info sugli stadi o sugli staff e giocatori preferiti ( un po meno sulle rivalità ) per citarne qualche  tipologia, direttamente alla SEGA. D’altro canto le società dilettantistiche collaborano in pieno con noi , ci tengo a menzionare Massimo Todaro che è in contatto con gran parte delle società di serie D le quali sono molto disponibili e gentilissime nel fornire dati e quant’altro sulle proprie rose . C’è comunque un caso , molto importante per noi , di una squadra , il Benevento , che grazie a Iuri , uno dei nostri eroi della ricerca,  il quale l’anno scorso è entrato in contatto con il Benevento appunto e adesso è diventato anche un loro consulente e ci ha fornito un sacco di informazioni direttamente dalla squadra , in particolare da Mister De Zerbi che sono state in seguito inserite nel gioco .

Meniac! : Cosa ti aspetti, in termini di evoluzione dell’ esperienza di gioco, per il futuro di questo brand ?

Panoz : Alcune persone hanno storto un po il naso per via del fatto che si acquista il gioco a scatola chiusa senza sapere novità sui contenuti ed i suoi cambiamenti. Mi sento di dire che la novità più grossa di FM è la capacità di avere un database sempre aggiornato non solo in termini di trasferimenti ma anche in termini di qualità di giocatori ed i loro attributi che ogni anno vengono documentati e dettagliatamente stilati, questo per me è già il motivo per cui prenderne una copia . Tra l’altro è possibile acquistarlo direttamente dal mio sito www.panoz.it ( 36 euro ) per poi giocarci tutto l’anno , vivere esperienze impossibili ed incredibili con qualsiasi campionato del mondo disputando migliaia di carriere..una garanzia in termini di longevità . Al momento Sports Interactive non ha ancora comunicato novità ma posso dirti cosa vorrei io ; una versione touch nella quale scegliere personalmente quali sono le caratteristiche importanti del gioco da mantenere o farne a meno. Per intenderci , se io sono un giocatore patito di calciomercato  magari non mi interessano molto le conferenze stampa , quindi un aumento della personalizzazione dell’esperienza di gioco , avendo la possibilità di scegliere appunto cosa per me è importante e dove voglio andare ad investire più tempo e dove investirne meno. Altre cose mi risulta veramente difficile menzionarle perché in FM ci sono così tanti aspetti da gestire che mi ci vorrebbero veramente 2 vite per riuscire a giocarci con continuità come facevo in passato…però continuo comunque a giocarci nonostante il lavoro e gli impegni .

Meniac! : Che consiglio daresti a chi sta per iniziare a giocare a Football Manager per la prima volta ?

Panoz : Consiglierei di iniziare provando la versione touch di FM in quanto è veramente molto simile alla versione standard per capirci ,  ma risulta molto più “snella” e quindi non ti perdi in troppe cose e caratteristiche che coinvolgono molto di più gli appassionati veri e propri  e di vecchia data senza comunque perdere la profondità dell’esperienza di giuoco. Quindi iniziare con la versione touch e per me , in assoluto , la parte del calciomercato poiché è quella che mi da più soddisfazioni anche per vedere i giovani che seguo ed acquisto crescere , diventare stelle o bandiere della mia squadra o rivenderli a cifre significative e ricominciare a scoprire nuovi talenti . Niente di più gratificante a livello di esperienza in game per me .

Meniac! : La rivista Forbes ti segnalò come uno dei migliori scout del mondo del calcio. Quanto tempo, passione e dedizione ci vogliono per raggiungere un simile traguardo ?

Panoz : L’orgoglio di essere apparso su Forbes è stata una delle soddisfazioni più grandi della mia vita , lo considero un premio , quello che insieme ai tantissimi ricercatori che negli anni mi hanno aiutato , vale tutti gli sforzi fatti. La passione è tantissima ed è chiaro che quando una persona fa qualcosa con passione i risultati si vedono e come avete scritto voi confermo anche io , c’è tanto tempo passato , parliamo del 1996 , quando io ho iniziato a collaborare con la Sports Interactive ma comunque ci tengo a precisare che le soddisfazioni arrivano ogni giorno , dal pensare a quante ore di gioco i fans di FM spendono ogni anno sul gioco che poi diventano anni , secoli se li andiamo a sommare e pensare che dietro a tutto questo c’è anche un po di me ed un po di tutti quelli hanno collaborato. Questa è senza dubbio la soddisfazione più grande ed il consiglio che mi sento di dare a tutti voi è che quando avete qualcosa a cui tenete tanto dovete mettere giù la testa e fare di tutto per conseguire il vostro sogno perché potete arrivarci. Se non sarà esattamente quello che volevate sarà leggermente differente , io ad esempio avevo il sogno di diventare un giocatore di calcio e non ce l’ho fatta ovviamente , non avevo le caratteristiche tecniche di un Messi o di un Ronaldo però al calcio tenevo tanto e volevo stare in questo mondo ed alla fine mi ritrovo a collaborare per FM da più di 20 anni e lavorare per una azienda , la Delta3 , che lavora in collaborazione con la FIFA e la UEFA e mi ritrovo in contatto col mondo del calcio in pratica tutti i giorni . Questo è dovuto soprattutto alla tenacia ed alla determinazione con cui ho voluto raggiungere certi risultati .

Meniac ! : Quale errore raccomanderesti di evitare quando si gioca a Football manager ?

Panoz : Bella domanda ! Francamente non credo ci siano errori , eccezion fatta per qualche bug , ma è di certo per via dell’enorme profondità di gioco di FM . Insomma qualche linea di codice potrebbe dare qualche delusione , ma ripeto con una tale profondità è quasi ovvio ci sia qualche cosa che non torni raramente . Errori nel giocarci invece credo proprio non ce ne siano , la bellezza di FM è che ognuno sceglie di dedicarsi all’aspetto a cui tiene di più di questo gioco . Mi ricordo una decina di anni fa di aver fatto una Convention di FM e scoprii che c’era gente che giocava con la partita impostata a 90 minuti  per vedere esattamente i movimenti dei giocatori per poi rivedere le tattiche e cambiarle a seconda di quello che facevano. Personalmente è una cosa che non farei mai perché come detto amo in maniera maniacale (MENIAC!) il calciomercato , quindi mi faccio partita + risultato e mi tuffo negli affari , ma il bello è che ognuno puo dedicarsi a ciò che vuole . Se non ti vuoi dedicare agli allenamenti te li puoi scaricare , idem chi non vuole perder troppo tempo col mercato può andarsi a vedere una lista online di players selezionati o mandare gli osservatori ; chi non vuole perder tempo con le tattiche se le può scaricare dal mio sito … insomma ognuno può scegliere ciò che vuole ed il bello è proprio avere questo tipo di libertà.

Meniac! : Hai mai giocato/allenato a calcio ?

Panoz : Si , diciamo in maniera assolutamente dilettantistica ho allenato . La squadra della mia azienda , io facevo il player-manager , ed uno dei giorni più belli della mia vita è stato quello in cui ho avuto l’occasione di giocare allo Juventus Stadium e segnare una doppietta per la squadra della mia azienda di cui ero capitano ed allenavo allo stesso tempo , oltre che alzare la coppa insieme ai miei compagni. Quindi si , li ho allenati , in maniera blanda per carità e diciamo che sono un allenatore più che tattico molto motivazionale e quindi cerco di trasmettere la mia carica , passione e determinazione a tutti quelli che sono i componenti della squadra.

Meniac! : Io che ti sto ponendo queste domande sono allenatore di calcio Uefa B e gioco a FM/CM da quasi 20 anni e posso confermare che in qualche modo il gioco stesso mi abbia aiutato ad appassionarmi al lato manageriale del calcio. Credi possa essere uno strumento utile in tal senso ?

Panoz : Secondo me SI . E’ senza dubbio una bella palestra , a tutti gli effetti un simulatore di allenamenti. Riuscire a vedere dal lato manageriale il mondo del calcio , le dinamiche anche del mercato , che sono studiate dagli addetti ai lavori sicuramente aiutano in tal senso. Personalmente lo consiglio , e poi e’ talmente divertente , anche se a volte ci fa arrabbiare parecchio , anche per imparare alcuni degli aspetti e dei “segreti” di alcuni che sono gli allenatori TOP sulla piazza .

Grazie per il tempo dedicatoci da tutta la redazione di MENIAC! , siamo pronti per una nuova stagione agonistica sul manageriale più bello del mondo!

panoz football manager meniac

3 pensieri riguardo “La nostra Intervista a Panoz, head researcher di Football Manager Italia

  • settembre 21, 2018 in 2:00 pm
    Permalink

    Da patito di FM e da fan di Panoz ho trovato molto bella l’intervista. Bravo Francesco (Romani) nell’aver posto domande davvero interessanti e mai banali. Ottimo pezzo. W sempre FM!

    Risposta
    • Francesco Romanini
      settembre 21, 2018 in 9:40 pm
      Permalink

      Ciao Valerio 8)
      grazie per le belle parole nei miei confronti. E’ stato un piacere scambiare due chiacchiere con Panoz . W sempre FM! #wearethemanagers

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *