Inventum, il videogioco culturale per valorizzare il parco archelogico di Venosa

 

Noi di Meniac! siamo soliti portare all’ attenzione dei nostri lettori non solo videogame “ricreativi” ma anche interessanti progetti mirati alla cultura e all’ educational.

Stavolta vogliamo parlarvi di Inventum, un gioco per smartphone in realtà aumentata che vi permetterà di visitare ludicamente il parco archeologico di Venosa in Basilicata.

inventum the game meniac inventum the game meniac

 

 

 

 

Come funziona :

Inventum è diviso in sei stage, che corrispondono ai pannelli informativi fisici situati nel parco, sui quali sarà possibile interaggire in A/R. Saranno questi i sei step su cui si svilupperà Inventum e, dunque, l’itinerario dell’utente nel parco archeologico.

Scaricata l’app ( gratuita ), il visitatore punterà il suo smartphone sui singoli pannelli e potrà essere guidato nell’esplorazione dei luoghi da un Cicerone d’eccezione: Roberto il Guiscardo. Durante il percorso s’ incontreranno personaggi storici, acquisendo informazioni culturali, necessarie per collezionare alcune pietre disperse nel parco e riportarle laddove sono realmente incastonate: fra le mura dell’Incompiuta e il complesso mai terminato che si trova alla fine del parco archeologico. Sulle pietre sono impressi dei simboli che, con il loro potere misterioso e immaginifico, suggestioneranno l’esploratore nel suo viaggio di scoperta.

Arrivato all’ultimo quadro all’interno dell’Incompiuta, per completare il gioco, l’utente sarà chiamato a sciogliere un enigma. Trovata la chiave di Inventum, potrà vivere un’ esperienza originale: come in un paradosso vedrà magicamente fondersi realtà e immaginazione. Sarà invitato a riporre lo smartphone, guardarsi intorno e vivere a pieno il fascino del patrimonio culturale con nuova consapevolezza e incanto .

Pertanto se in futuro avrete intenzione di visitare il parco archeologico di Venosa allora non dimenticate di scaricare Inventum per iOS o Android.

A voi il trailer :

inventum the game meniac

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *