Mechs Vs Minions: Lusso senza precedenti!

mech vs minionsUna dichiarazione d’amore verso i giocatori!

 League Of Legends da tavolo ?

Ringrazio innanzitutto gli amici del circolo ACLI di Orvieto per l’accoglienza e per averci dato la possibilità di provare il gioco.

Mechs Vs Minions è un gioco cooperativo per 2-4 giocatori della durata di 60-90 minuti, in cui i gli eroi, pardon Yordles, a bordo dei loro possenti mech, saranno chiamati a fronteggiare un’orda di Minions lungo 10 differenti scenari.

riot games logoIl gioco proviene dal mondo di League Of Legends, forse il più famoso e redditizio MOBA in circolazione, disponibile per PC e Mac.

La Riot Games, sviluppatrice di League Of Legends, in questo caso non è solamente la produttrice di MVsM (d’ora in poi, n.d.r.) ma ne è anche la distributrice, difatti il gioco è acquistabile direttamente sul loro sito web, anche in italiano.

Per chi avesse l’edizione in inglese è possibile scaricare, sempre dal sito della Riot Games, il manuale e le missioni in italiano nonché due tracce audio da utilizzare durante il gioco.

Una dichiarazione d’ amore verso i giocatori !

Di solito lascio due parole sulla componentistica alla fine ma in questo caso è doveroso chiarire subito una cosa: la quantità e qualità dei materiali presenti in MVsM, per il costo a cui è venduto, ha veramente dell’incredibile!

mech vs minionsAprendo la scatola, peraltro una delle più grandi che abbia mai visto, ti trovi di fronte a una vera e propria dichiarazione d’amore verso i giocatori, senza se e senza ma!

Vi racconto quello che ho visto…

La scatola è grande, parecchio, con il logo del gioco al centro non solo in rilievo ma anche con parti stampate lucide. Aprendola più di cento minions, già dipinti di grigio con una lieve mano di wash nero, sono meticolosamente stoccati in appositi contenitori di plastica con tanto di coperchio trasparente e disegni in rilievo.

I vari segnalini sono in metallo, colorati, così come anche la clessidra che, oltre a segnare il primo giocatore tornerà utile anche in alcune missioni.

Le plance di gioco sono realizzate in un cartone spesso e robusto, sempre leggibili e molto colorate, anche qui ci sono diverse parti stampate lucide.

Le carte sono grandi e belle robuste, con disegni chiari, colorati e puliti, sempre che vi piaccia lo stile ovviamente.

Infine ci sono le miniature degli eroi a cavallo dei loro mech, grandi, dettagliate ma soprattutto colorate a livello medio alto con sfumature con ombreggiature e lumeggiature veramente ben fatte.

mechs vs minions piMenzione a parte va per il boss, una “gigantesca” miniatura tutta colorata come sopra, preziosamente riposta in una ulteriore scatola tutta sua che solo lei costerebbe almeno 25/30€ acquistandola separatamente.

Completano i componenti token vari in plastica trasparente, una bomba in plastica anch’essa colorata, due D6 e due D12 custom.

Tutto questo si traduce in una velocità di organizzazione del materiale, sia in fase di setup che a fine partita, notevole, lasciando spazio e minuti preziosi solamente al gioco.

Insomma, considerando l’aumento oggettivo di prezzo che hanno subito i boardgames al giorno d’oggi, Mech Vs Minions è praticamente regalato!

…e ora veniamo al gioco…

Il gioco prevede 10 scenari più una missione tutorial iniziale, i quali sono raccolti in buste chiuse da aprire solamente al momento opportuno, introducendo così anche qualche elemento legacy tanto in voga in questo momento.

La meccanica di MVsM è puramente card driven. A ogni inizio turno si hanno a disposizione un certo numero di carte che variano a seconda degli scenari e dei poteri acquisiti durante la partita dai giocatori, le quali dovranno essere piazzate sul nostro tracciato delle azioni. Essendo un gioco cooperativo, i giocatori dovranno scegliere insieme quali carte sarà opportuno prendere e da chi.

mech vs minionsLe carte sono di diverse tipologie, ci sono quelle per il movimento, quelle per orientare il mech, quelle per procurare e quelle per curare i danni, quelle che sbloccheranno poteri particolari che andranno a modificare alcune regole base e così via.

Oltre all’effetto standard, ogni carta ne ha altri due più potenti che potranno essere sbloccati piazzando altre carte una sopra l’altra, dello stesso colore, fino a un massimo di tre.

Ci saranno, inoltre, le carte danno, le quali andranno piazzate sopra quelle normali annullandone così l’effetto fino a che non le scarterete per curarvi: queste non sono semplici contatori di salute, anche perché non è prevista nessuna morte per gli eroi, ma ognuna avrà un certo effetto indesiderato (qualche volta torneranno anche utili, n.d.r.) sul nostro mech facendolo come impazzire.

Quindi capiterà che ci muoveremo o gireremo in una direzione contro il nostro volere, oppure andremo troppo vicino a un boss o a una pozza di lava senza controllo.

Tutto questo si traduce in delle regole semplici e comprensibili, consentendo comunque un grado di strategia e programmazione non da poco per un gioco del genere.

Conclusioni

Sarò onesto, Mech Vs Minions da’ grosse soddisfazioni, soprattutto in quattro considerata la sua anima “caciarona”.

mech vs minionsVedere i mech dei vostri compagni vagare impazziti per la mappa di gioco non ha prezzo, così come falciare e abbrustolire minions a profusione non è mai stato così divertente.

Inoltre la partita viaggia spedita senza intoppi o momenti morti da paralisi da analisi.

10 scenari poi non sono pochi considerando che sono tutti differenti tra di loro sia nello sviluppo della mappa, che è modulare, sia negli obiettivi da raggiungere, sempre diversi.

La longevità poi è assicurata da un editor di scenari web browser, veramente ben fatto e curato anche esteticamente (un pò come per Descent seconda edizione, n.d.r.), con cui potrete creare contesti sempre diversi il cui limite sarà solamente la vostra fantasia. Una volta creato lo scenario sarà possibile stamparlo esattamente con gli stessi template e grafica di quelli originali presenti nel gioco.

Pimp my games

In questa occasione non c’è proprio niente da modificare, migliorare né tanto meno da customizzare. La Riot Games ha fatto già tutto da sola, senza contare che stiamo parlando di uno sviluppatore di software e non di boardgames…

A questo punto la domanda sorge spontanea; ma allora, finora tutti gli altri…ma che hanno fatto?

 

6 pensieri riguardo “Mechs Vs Minions: Lusso senza precedenti!

  • Avatar
    Aprile 10, 2018 in 10:53 am
    Permalink

    credo che il commento migliore sia il fatto che dei tre che eravamo al tavolo: io, il recensore ed altri due, uno ha preso lo smartphone e comprato il gioco mentre stavamo finendo la partita ed un altro l’ha comprato la mattina dopo (anzi, vedo che gli è anche arrivato)

    Risposta
  • Federico Trippini
    Aprile 10, 2018 in 11:18 am
    Permalink

    zooclay hai perfettamente ragione, confermo tutto, se già non avessimo 7 copie del gioco lo prenderei anche io……anzi non è ancora detto 🙂

    Risposta
    • Avatar
      Aprile 10, 2018 in 11:27 am
      Permalink

      C’è sempre la scusa di prenderlo per i figli!

      Risposta
  • Avatar
    Marzo 11, 2019 in 9:49 pm
    Permalink

    Ciao! Che cambia tra la versione in italiano e quella in inglese? e come mai il prezzo è così diverso? Grazie

    Risposta
    • Federico Trippini
      Marzo 11, 2019 in 11:26 pm
      Permalink

      Ciao Gianmarco, per quel che ne sappia io, tra la versione inglese e quella italiana non dovrebbe cambiare nulla. Per quanto riguarda il prezzo invece, la versione italiana sta a 75€ così come quella USA sta a 75$, quindi siamo lì, questo direttamente sul sito della Riot nturalmente, ciao.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *