Sherlock di MS Edizioni – Impressioni della demo

se pensiamo al costo contenuto e al packaging tascabile che avrà nella sua stesura definitiva, Sherlock è un perfetto compagno di viaggio da poter giocare in ogni situazione possibile

 

Sarà forse stato il maggiordomo?

Sherlock è una delle prossime pubblicazioni ad opera di MS Edizioni. Più precisamente si tratterà di una serie di casi investigativi one-shot dal forte carattere collaborativo che vanterà diverse pubblicazioni nei mesi a venire.

Il gioco, da 1 a 8 giocatori ( età 10+ ), ci calerà nei panni di investigatori pronti a svelare movente, colpevole/i, eventuali alibi e quanto di contorno necessario a concludere con successo un’ indagine.

Ogni caso si comporrà di un mazzo di 32 carte, numerate in ordine crescente. Le carte descriveranno diverse situazioni e dettagli come le indagini della polizia, oggetti personali, abitudini, dichiarazioni e altro ancora.

Abbiamo avuto il piacere di giocare l’ episodio demo fornitoci da MS Edizioni dal titolo Posizione Sconosciuta e ora vi racconteremo come è andata.

sherlock demo ms edizioni meniac

Che le indagini abbiano inizio

Dopo aver letto il regolamento, che consta di quattro regole in croce, saremo pronti ad effettuare il setup che non si riduce ad altro che leggere o ascoltare l’ introduzione al caso, scoprire la prima carta del mazzo, quella che riporta il numero 01, mischiare le restanti carte per formare il mazzo di pesca e fornire ai giocatori il numero di carte adeguato alla numerosità del party. Siamo pronti.

Deciso il primo giocatore, a turno si potrà effettuare una delle due azioni consentite:

  • giocare una carta dalla propria mano, che rimarrà scoperta sul tavolo, e subito prenderne un’ altra dal mazzo. Questa azione ci permetterà di andare ad alimentare il puzzle di indizi che poi sarà la chiave per risolvere il caso.
  • scartare una carta dalla propria mano e prendere un’ altra dal mazzo.

Si va avanti così finchè tutte le carte non saranno esaurite arrivando al  momento cruciale ovvero stendere la nostra versione dell’ accaduto.

Tutto qui direte voi? No, non è tutto qui.

sherlock demo ms edizioni meniac

Il motore di gioco, il Q-System, detterà alcuni paletti fondamentali all’ esperienza di gioco. I giocatori durante i vari turni potranno scambiarsi informazioni riguardanti le carte che hanno in mano ma in modo limitato. Infatti si potranno condividere soltanto i testi sottolineati oppure quelli riportati in un apposito spazio.

Soltanto quando una carta sarà stata giocata allora l’ informazione diventerà accessibile a tutti in forma completa. Inoltre sarà sempre necessario scartare almeno, e sottolineo almeno, 6 carte prima di poter giungere alla fase finale. In ogni momento si potrà discutere e fornire eventuali considerazioni e teorie sugli indizi rilevati.

Un volta esaurite le carte il gruppo dovrà consultarsi per ricostruire l’ avvenuto in modo definitivo, potendo anche avvalersi delle informazioni riportate sulle carte che sono state scartate ma ricorrendo soltanto alla propria memoria in quanto gli scarti non potranno più essere acceduti.

Una volta che avremo tutto ben chiaro, almeno per quanto ci riguarda, dovremo rispondere ad una serie di domande per poi leggere la soluzione del caso e calcolare il punteggio che abbiamo ottenuto. Ogni risposta esatta ci farà guadagnare 2 punti mentre ogni carta ” irrilevante ai fini dell’ indagine” che abbiamo giocato ci farà perdere un punto.

sherlock demo ms edizioni meniac sherlock demo ms edizioni meniac

Investigatori tascabili

Sherlock è un buon investigativo. Il caso proposto nella demo è stato divertente e mediamente impegnativo. Il caso narrava di uno scambio d’ identità e di un volta faccia; la storia di due fratelli di cui in prigione, un matrimonio, un’ infrazione domestica e diversi cavilli che rendevano il tutto immediato ma non così scontato.

Sherlock richiede attenzione ai dettagli e una buona collaborazione al fine di poter giocare il numero di carte corrette e scartare tutto quello che si ritiene poco utile o che possiamo facilmente memorizzare per utilizzarlo poi alla fine senza calarlo al tavolo, riducendo così eventuali penalità. Nel nostro specifico caso, nonostante abbiamo ricostruito quasi fedelmente l’ accaduto non ci siamo nemmeno avvicinati alla perfezione.

Le carte sono ben tradotte e qui MS Edizioni ha fatto un buonissimo lavoro. Le illustrazioni sono chiare ed ogni testo è studiato al fine di poter anche depistare i nostri collaboratori in quanto quello che ci sarà consentito dire carte alla mano non sarà poi sempre così chiaro da poter convincere tutti sulla propria validità.

Inoltre è molto importante sottolineare che il motore di gioco non permette di esaltare il possibile ” Investigatore capo” di turno evitando così le sgradevoli situazioni in cui un partecipante prende le redini decidendo ogni azione e giocata possibile. Collaborare è strettamente necessario in quanto giocare carte sbagliate non aiuterà nel trovare la quadra al tutto ma vi penalizzerà non poco a livello di punteggio, senza contare che potreste finire fuori pista.

sherlock demo ms edizioni meniac

Ben studiato il sistema di QR Code che ci permetteranno di accedere ad ogni sezione chiave quali prologo, domande e risultato. Molto carina l’ idea di includere il prologo sia scritto che recitato con le voci di personaggi noti nel mondo ludico quali Recensioni Minute, Sgananzium e Il Dado Incantato.

Di certo parliamo di un gioco che una volta terminato ( ogni partita durerà tra i 50 e i 60 minuti ) non permetterà altre partite ma se pensiamo al costo contenuto e al packaging tascabile che avrà nella sua stesura definitiva, Sherlock è un perfetto compagno di viaggio da poter giocare in ogni situazione possibile, basta un piano d’ appoggio. Va tenuto anche in considerazione che ogni singolo caso avrà uno specifico livello di difficoltà in modo da soddisfare anche gli aspiranti investigatori più esigenti.

Vi ricordiamo che Sherlock sarà in vendita dal 31 Maggio e in alcuni negozi specializzati in anteprima dal 24 Maggio. Ogni episodio sarà venduto al prezzo di 7,99 euro.

A conti fatti questa demo ci ha fatto una buonissima impressione e tornare a confrontarsi con il maestro, dopo ore e ore passate su Skerlock Holmes: Consulente Investigativo, ci ha ha fatto enormemente piacere.

Presto vi parleremo anche di uno dei primi tre casi ufficiali che saranno in commercio – Ultima chiamata, 4 luglio di morte, La Tomba dell’archeologo – ma senza spoiler alcuno, pena la chiusura di Meniac!

Augh.

magic merchant banner_acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *