Knight Lore, il primo vero mondo isometrico

A conti fatti siamo di fronte ad una meraviglia. Un gioco con un buon impatto grafico e tante idee innovative ben sviluppate che lo rendono tutt’ oggi una perla del mondo videludico.

 

La terza avventura di Sabreman

Knight Lore è di sicuro un’ altra icona del mondo videoludico e in particolar modo per ZX Spectrum.

Parliamo di un gioco rilascato nel 1984 da Ultimate Play the Game, che circa un anno dopo cambiò nome in Rare, e terzo capitolo della serie Sabreman.

In Kight Lore il protagonista è per l’ appunto Sabreman il quale dovrà destreggiarsi all’ interno di un pericoloso e misterioso maniero alla ricerca degli ingredienti chiave da poter utilizzare per creare una pozione che lo salverà dal suo trasformarsi il Lupo Mannaro.

knight lore zx spectrum meniac review knight lore zx spectrum meniac review

40 giorni …

Il nostro caro protagonista avrà 40 giorni di tempo per reperire tutti gli ingredienti. Il gioco ha una visuale 3D isometrica e credo sia il primo esempio della storia a proporre un mondo di gioco credibile con tanto di vagiti di fisica applicati a tale visuale.

Posso affermare che è proprio Knight Lore il gioco che ha dato il la ai titoli con visuale isometrica, anche se c’erano già stati altri esempi più che famosi ( vedi Zaxxon ) ma con spudorato piglio arcade. Mai nessun gioco prima di Knight Lore aveva provato a creare qualcosa di liberamente esplorabile e in qualche modo vivo con tale prospettiva.

Addirittura Tim e Chris Stamper, sviluppatori del gioco, utilizzarono un loro nuovo engine proprietario di image masking chiamato Filmation in modo che le immagini potessero apparire una davanti all’altra senza che si sovrapponessero, creando così l’illusione della profondità spaziale.

knight lore zx spectrum meniac review

Per certi aspetti Knight Lore assomiglia a un gioco di piattaforme 3D con elementi da puzzle game, in cui il trucco in ogni stanza è scoprire il percorso e i metodi con i quali è possibile raggiungere i vari ingredienti che devono essere raccolti senza essere impalati, schiacciati da una palla di ferro o divorati da un fantasma.

L’ atmosfera c’è tutta e quando i giorni inizieranno a scarseggiare inizieremo a sentire molta pressione addosso in quanto allo scadere del quarantesimo giorno Sabreman diventerà per sempre un lupo mannaro.

Il gioco introduce molti concetti di gameplay importanti come un ciclo giorno/notte. E sarà proprio durante la notte che Sabreman si tramuterà in lupo mannaro godendo di un salto potenziato e maggiore velocità di movimento. Bisognerà anche studiare il percorso dei nemici in quanto spesso ci aiuteranno nel raggiungere determinati punti della stanza a noi utili.

In totale bisognerà raccogliere 14 ingredienti disseminati per 128 stanze ( a schermata fissa ).

knight lore zx spectrum meniac review knight lore zx spectrum meniac review

Morire … insegna

Knight Lore non è un gioco facile, anzi. Nonostante sia stato svolto un buon lavoro per quanto riguarda movimenti e percezione dello spazio di gioco la morte è sempre dietro all’ angolo e il tempo a disposizione non sarà certo nostro amico.

Peccato per il fastidioso sonoro. Infatti ogni volta che lo gioco tengo l’ audio a zero.

A conti fatti siamo di fronte ad una meraviglia. Un gioco con un buon impatto grafico e tante idee innovative ben sviluppate che lo rendono tutt’ oggi una perla del mondo videoludico.

E se non l’ avete mai giocato correte a recuperarlo, armandovi di carta e matita per costruirvi la mappa del castello. Così entrerete nel mood giusto …

Augh.

knight lore zx spectrum meniac review

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *