Star Citizen e la cattiva gestione economica

 

Se frequentate in maniera assidua il mondo dei videogames avrete sicuramente sentito nominare, visto oppure provato in alpha, Star Citizen, sci-fi MMO di dimensioni letteralmente intergalattiche in sviluppo presso Cloud Imperium Games.

Il gioco entra nel suo ottavo anno di sviluppo e non sembra che ci sia ancora una data d’ uscita, anzi non c’è alcuna previsione. Il gioco in questi anni ha raccolto la vertiginosa cifra di circa 300 milioni di dollari ( 288 , ndr ) e nonostante precedentemente il rilasciato era stato fissato per il 2014 ad oggi non c’è ancora alcuna certezza sulla pubblicazione definitiva.

Da un articolo di Forbes di qualche giorno fa emerge che questo enorme delay sia dovuto ad una cattiva gestione delle risorse economiche da parte di Chris Roberts ( vi dice nulla Wing Commander ? ) e da un ambiente di lavoro male organizzato tanto da non aver portato ancora al completamento dei 100 sistemi promessi ingame.

Inoltre i soldi raccolti sembra che siano quasi esauriti ( al lavoro su questo gioco ci sono quasi 600 dipendenti dislocati in 5 sedi ) infatti la casa di sviluppo sta cercando di raccogliere nuovi fondi vendendo dei modelli di astronavi da 3000 dollari, di cui anche in questo caso poco più della metà dei 135 annunciati sono stati completati.

Nonostante tutto i lavori di sviluppo continuano e la community può stare più che tranquilla tanto che in questi giorni, fino al 9 maggio, si potrà provare gratuitamente la build 3.5 del gioco .

E voi, cosa ne pensate ?

A questo link l’ articolo di Forbes.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *