domenica, Febbraio 25, 2024
PS4 / PS5VIDEOGAMES

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel 3 – La nostra recensione

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel 3 è uno tra i migliori JRPG in circolazione.

 

Accademia d’ acciaio

Recensire The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel 3 non è stato affatto facile. Il nuovo titolo sviluppato da Falcom, ed edito da Nis America per il mercato occidentale, mette in scena una grande storia, condita da un gameplay prettamente di genere JRPG di assoluto livello.

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel 3 è un gioco mastodontico, vuoi per la grandezza del mondo di gioco, vuoi per la miriade di possibilità che offre. Pertanto andare ad analizzare ogni singolo cavillo in una recensione significherebbe scrivere centinaia di migliaia di parole e non so quanti di voi arriverebbero alla fine dell’ articolo senza saltare parti intere oppure leggendolo in maniera approssimativa.

Detto ciò mi limiterò a portare alla vostra attenzione i tratti salienti di questo gioco, che a mio avviso si posiziona tra i migliori titoli JRPG ad oggi sul mercato.

trials of cold steel 3 meniac recensione 7

Una lunga storia …

Innanzitutto se non avete giocato i precedenti capitoli non vi preoccupate… potrete rivivere gli eventi salienti tramite un apposito riassunto in apertura, skippabile per chi invece già ne conosce gli eventi e retroscena o per chi non è minimamente interessato all’ approfondimento, anche se in questo caso lo sconsiglio vivamente.

Tenete comunque conto che se vi approcciate oggi a questa serie, anche con i riassunti, non riuscirete a calarvi al 100% nella storia e nelle sue sottotrame, arricchite dalla presenza di personaggi chiave e da un’ empatia che si arricchisce avventura dopo avventura.

In questo capitolo vivremo nuovamente un’ esclation generazionale, con tanto di Rean Schwarzer, uno degli eroi della serie, nei panni di insegnate della nuova Classe VII. Perchè in TOCS3 si parte dalla vita accedemica della succursale di Thors per poi finire risucchiati in un turbinio di eventi con lo scopo di riportare la terra di Erebonia ai fasti di un tempo dopo essere stata sconvolta da una furiosa guerra civile.

In fin dei conti è un testimone che passa di mano in mano, da classe in classe e senza sosta, cercando di portare la tanta agognata pace nel regno.

trials of cold steel 3 meniac recensione 9

Classico? Si, ma con qualcosa in più

Sul lato del gameplay siamo di fronte ad un ‘ evoluzione dei precedenti capitoli grazie all’ inserimento di un bel po’ di novità che funzionano alla grande.

Sintetizzando al massimo ci muoveremo all’ interno della vita accademica, affronteremo combattimenti a turni, esploreremo in lungo e in largo l’ enorme mondo di gioco e assisteremo a lunghissimi dialoghi, in questo caso assolutamente piacevoli, con tanto di sistema di affinità che avrà risvolti durante le fasi di combattimento permettendo di acquisire nuove abilità.

E se l’ esplorazione è piuttosto canonica nel suo svolgersi, con missioni principali da seguire e molteplici secondarie da acquisire, il sistema di combattimento è una vera gioia.

Grazie all’ ARCUS II ( All-Round Communication and Unison System, ovvero lo strumento tramite il quale potremo gestire le nostre abilità e potenziarle in modo dinamico e modulare ed evoluzione del precedente ARCUS ), avremo la possibilità di prodigarci in specifiche final, denominate S-Craft, e svariati attacchi di gruppo.

Alla schivate seguiranno contrattacchi e tramite i battle points ( BP ), acquisibili durante i combattimenti, potremo avvalerci del supporto dei compagni potenziando la nostra azione di offesa e attivando le possibilità offerte dal Link System, sistema che permette di “legare” due membri specifici del proprio gruppo affinchè possano godere di buff, boost e cure quando si riesce a sbilaciare il nemico utilizzando il corretto attributo di attacco.

A contorno di tutto questo c’è anche da menzionare la possibilità di dettare degli ordini in battaglia che doneranno buff specifici a seconda dell’ ordine impartito e il poter muovere tatticamente i singoli membri del nostro party in modo da evitare alcuni attacchi nemici ad area oltre al poterci posizionare al meglio per eseguirne di altrettanti.

La cosa che però più mi ha gasato sono i combattimenti tra mech. Cavolo, sono veramente gustosi e molto tattici in quanto durante questi scontri si andrà ad evidenziare un punto precisio del mech nemico da attaccare ( arti, tronco, testa … ). Questa meccanica di combattimento dona molto spessore e riesce bene nell’ intento di donare varietà agli scontri.

Concludo citando un sistema di crafting molto profondo e i minigiochi presenti ( immancabile la pesca, ndr ) tra cui spicca un card-game veramente ben sviluppato e molto sfidante, con tanto di carte collezionabili ingame per arricchire il proprio deck.

Graficamente il design è molto piacevole, con un tratto prettamente anime e cutscene di assoluto valore ( in particolare le S-Craft ). Anche sul lato audio non ci sono riserve. Musiche stupende faranno da sfondo alla vostra progressione.

Da segnalare che il gioco non è tradotto in italiano e quindi è necesaria almeno una conoscenza base dell’ inglese per potersi gustrare al meglio l’ esperieza di gioco proposta.

trials of cold steel 3 meniac recensione 5

Lo prendo o non lo prendo? Certo che lo prendo

TOCS3 è un gioco enorme, zeppo di attività, che richiede comunque molta dedizione per essere padroneggiato in pieno e riuscire a districarsi agevolmente tra le mille sfumature di gameplay che vi verranno proposte.

Una storia ben sviluppata, arricchita da tante sottotrame ed echi dei precedenti capitoli che vi porterà ad assaporare ogni angolo del mondo di gioco a vostra disposizione perchè esplorare, dialogare e approfondire vi doneranno ulteriori missioni e possibilità e pertanto nulla sarà inutile.

Un sistema di gioco piuttosto classico ma che propone novità, oliando un meccanismo che a molti potrebbe risultare vetusto ma che in realtà è profondissimo e molto ben realizzato.

Lo ripeto, The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel 3 è uno tra i migliori JRPG in circolazione.

Fateci un pensierino, non ve ne pentirete.

Augh.

trials of cold steel 3 meniac recensione 8

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *