Franky: Rock’n Vegas – La nostra recensione

Non ci ha lasciato quella voglia di rigiocarlo all’infinito, come accade qualche volta con filler di questo calibro.

Franky questa volta se ne va a Las Vegas! 

Franky: Rock’n Vegas è la rivisitazione di Franky Reloaded uscito nel 2014 e naturalmente ne prende le meccaniche per un gioco di dadi per 2-6 giocatori per una durata di circa 10 minuti, pubblicato da FunBot ( distribuito da Lucky Duck Games ) e ideato da Andreas Schmidt.

All’interno della scatola troveremo nove dadi raffiguranti vari pezzi del nostro Frankenstein (Franky per gli amici, ndr), un D10 giallo e un D8 nero, oltre all’immancabile blocco per i punteggi e una bella matita.

frankie rock n vegas meniac recensione 2

Come si gioca

Il gioco si svolge per round, in cui ogni giocatore dovrà lanciare i dadi cercando di fare punti realizzando le combinazioni migliori con le varie parti di Franky, vince chi colleziona per primo 66 punti.

All’inizio del nostro turno, dovremo lanciare tutti gli undici dadi, cioè i nove Franky, il dado nero e quello giallo: a questo punto potremo bloccare un qualsiasi numero di dadi, anche tutti e nove volendo, continueremo così a lanciare finchè non ne avremo bloccati tutti. Ricordiamo che in ogni caso dovremo bloccare almeno un dado ad ogni lancio.

Ogni dado è composto da una faccia e un corpo di Franky viola, una faccia e un corpo di Franky verde, un mini Franky rosso e una testa fulmine di Frank giallo. Le combinazioni da poter realizzare sono tre:

  • testa e corpo viola con testa fulmine giallo per sette punti 
  • testa e corpo verde con testa fulmine giallo per sette punti 
  • mini Franky rosso con testa fulmine giallo per tre punti

Queste sono le combinazioni consentite, poi a questo punto entrano in gioco i due dadi speciali in questo modo:

  • D8 nero; per poter utilizzare questo dado, dovremo considerare solamente le teste di Franky, o tutte viola o tutte verdi, non sono consentite combinazioni dei due colori. Al primo lancio dovremo verificare il valore del dado nero, se avremo lo stesso numero di teste di uno stesso colore, le potremo mettere da parte con tale dado, i dadi bloccati così non potranno essere rilanciati. 

A questo punto, dopo che avremo bloccato tutti i dadi e aver effettuato le nostre combinazioni, andremo a lanciare nuovamente il dado nero; se il numero sarà maggiore del precedente, questo sarà il punteggio ottenuto, se invece sarà minore o uguale, andremo a moltiplicare questo numero per le teste di Franky.

Se non avremo abbastanza teste di Franky dello stesso colore o non vorremo utilizzare il dado nero ma andare con il normale punteggio, questo verrà semplicemente ignorato.

  • D10 giallo; per questo dado dovremo stare attenti perché dovrà essere bloccato al momento giusto durante la partita altrimenti rischieremo di non totalizzare addirittura nessun punto.

Quando decideremo di bloccare il dado giallo, bloccheremo con lui lo stesso numero di dadi Franky, non sono importanti per ora i simboli raffigurati. Alla fine del nostro round, prima del conteggio dei punti dovremo ritirare i dadi bloccati col dado giallo e per ogni combinazione di Franky, anziché ricevere il punteggio standard riceveremo tanti punti quanto è il valore del dado giallo.

Se bloccheremo il dado giallo con il valore zero, non dovremo bloccare con lui naturalmente nessun dado e non verrà quindi considerato durante questo round. Se il valore fosse invece uno, non dovremo rilanciare il dado Franky bloccato perché in ogni caso non avremo la facoltà di effettuare punti perché ne servono almeno due di dadi.

Se invece il valore del dado giallo fosse nove, ritirando tutti e nove i dadi Franky riuscissimo a realizzare tutte le combinazioni, riceveremo ulteriori 36 punti bonus.  

Altrimenti, bloccando il dado giallo non avremo più sufficienti dadi Franky da bloccare, a quel punto per quel round riceveremo zero punti.

frankie rock n vegas meniac recensione 2

Conclusioni

E’ chiaro che Franky: Rock’n Vegas è un gioco veloce, da fare senza pensieri tra una partita e l’altra a giochi più corposi o meglio ancora da portare a una scampagnata oppure a una cena tra amici. 

Onestamente devo dire che il gioco non ci ha convinti particolarmente, non al cento per cento almeno. Non ci ha lasciato quella voglia di rigiocarlo all’ infinito, come accade qualche volta con filler di questo calibro…. il tutto si risolve nel tirare dadi su dadi, stop.

Questa meccanica è ormai rodata e implementata in moltissimi giochi oramai, ma presa così a se stante, non ci ha particolarmente colpiti.

In ogni caso, se siete amanti della fortuna con i dadi e cercate una piccola variante sul tema, allora Franky: Rock’n Vegas è il gioco che fa per voi!

Nell’ incertezza fatevi un giro su Magic Merchant.


frankie rock n vegas meniac recensione 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *