Zaxxon – Dal celebre videogame al tavolo

Zaxxon logoIl gioco da tavolo ripropone l’ essenza pura del videogame, difficoltà a parte .

L’ era dei family games

Negli anni ’80 la MB Games si sbizzarrì nell’ offrire diversi giochi da tavolo, o meglio ” giochi in scatola ” come si era soliti definirli in quegli anni. Alcuni erano ispirati a celebri videogames. Sapevo della trasposizione di Donkey Kong e Frogger ma non avevo mai saputo, fino a qualche giorno fa, dell’esistenza di Zaxxon in versione boardgame.

Zaxxon Commodere 64 front cover Zaxxon Commodere 64 back coverSono rimasto folgorato. Mi ricordo ancora le impossibili partite al celebre videogame, rilasciato da Sega nel 1982, sul mio glorioso Commodore 64.

Zaxxon era un videogame innovativo in quanto proponeva il classico gameplay da sparatutto a scorrimento ma su visuale isometrica con tanto di gestione dell’ altitudine.

Un titolo ostico che metteva a dura prova la pazienza e le capacità del player. Ancora oggi se provate a giocarlo sul sistema nativo o in emulazione avrete il vostro bel da fare per arrivare alla fine dei 18 livelli di gioco.

( non ho mai finito Zaxxon n.d.r. )

Dallo schermo al tavolo

Zaxxon boardgame Il gioco da tavolo ripropone l’ essenza pura del videogame, difficoltà a parte, da 2 a 4 giocatori. Due squadroni di aero-fighter concorrono per portare a termine la propria missione sorvolando la fortezza nemica e come per l’ originale digitale i nostri caccia spaziali potranno gestire l’altitudine grazie a delle basette regolabili. Si dovranno gestire picchiate e risalite per attraversare le muraglie della fortezza e non mancheranno i combattimenti. La scatola contiene la plancia di gioco, 4 aero-fighter, due dadi, diversi elementi 3d come barili e mura e uno spinner direzionale, oltre che al manuale di gioco.

Il titolo di certo non avrà delle meccaniche complicatissime ma ha un fascino incredibile. Ad oggi non è nemmeno difficile recuperarlo. Si trovano copie in buonissimo stato a prezzi più che abbordabili.

Zaxxon boxZaxxon rimane un cult dei videogiochi e questa sua incarnazione ” cartonata ” lo rende un oggettino da collezione quasi quasi imperdibile.

Portafoglio vieni a me.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *