La nostra intervista a Ghenos Games

Federico ha posto alcune domande a Ghenos Games, uno dei maggiori editori e publisher di giochi da tavolo del nostro paese. Vi dicono niente nomi come Scythe, Terraforming Mars, Pozioni Esplosive, Viticulture, Krossmaster Quest, Krossmaster Arena, In alto i Calici, Charterstone e Hop ? Ne potremmo affiancare molti altri ma crediamo che questi bastino come pedigree introduttivo. Buona lettura.

Meniac!: Innanzitutto grazie per averci dato l’opportunità di poter fare quattro chiacchiere con voi. La Ghenos Games ad oggi è una delle realtà più importanti nel panorama ludico italiano: avete all’attivo molti titoli, alcuni dei quali sono i boardgames più apprezzati del momento nonché vincitori di numerosi riconoscimenti. Come è avvenuta questa scalata da piccola casa di produttrice, a uno dei distributori maggiori per il mercato dei boardgames in Italia?

Ghenos Games: Ciao, grazie a voi per questa occasione! La Ghenos è nata da una passione in comune di due ingegneri, Alfredo e Ari che hanno cominciato ad impostare la società come editrice di giochi sportivi. L’esordio è cominciato con Bolide, un gioco di corse ispirato alla F1.
Successivamente la Ghenos si è immersa nel mondo di Krosmaster diventandone il distributore esclusivo in Italia e uno dei migliori organizzatori di tornei. Il successo di Krosmaster Arena ha portato Ghenos ad entrare in contatto con centinaia di diverse realtà italiane, che oggi sono il loro portafoglio clienti.
Ghenos ora è diventata un localizzatore importante grazie a solide partnership e uno dei più grandi distributori di giochi da tavolo in Italia, avendo costruito importanti collaborazioni.

Meniac!: Come abbiamo già detto, attualmente siete anche distributori di numerosi giochi realizzati da altre case di produzione anche importanti. Come avviene di fatto la scelta di quali titoli portare in Italia?

Ghenos Games: sicuramente è importante che i giochi che proponiamo siano di qualità. Ne valutiamo non solo le meccaniche, l’ambientazione e la fruibilità ma anche i materiali e la componentistica. Siamo molto attenti che i prodotti possano essere molto apprezzati dalla nostra clientela, che vogliamo possa associare sempre il nostro logo a sinonimo di qualità.

ghenos interview meniac

 

Meniac!: Avendo due bambini piccoli sono sempre alla ricerca di giochi che possano essere adatti anche a loro. Per questo, devo dire che ho diversi titoli del vostro catalogo che sono rivolti ad un pubblico più giovane, rimanendo comunque estremamente piacevoli da giocare anche dai più grandi. Nella creazione di un gioco o nella ricerca di cosa distribuire, quanto è importante questo aspetto?

Ghenos Games: non è semplice trovare un titolo che sia apprezzabile sia dai più giovani che dai più grandi, ma in ogni caso cerchiamo sempre di trovare prodotti che possano soddisfare le esigenze di tutti, sia che si rivolgano unicamente ad un pubblico di giocatori esperti, sia che si affaccino verso il pubblico dei più piccoli.

Meniac!: Domanda diretta! Cosa pensiate abbiano visto nella vostra realtà produttori quali Asmodee, Giochi Uniti, Wiz Kids, Asterion e Uplay.it, giusto per citarne alcuni, per scegliere Ghenos Games come partner commerciale?

Ghenos Games: penso che, grazie ad una reciproca collaborazione, siamo riusciti a raggiungere un più ampio portafogli di utenti grazie ad una nostra struttura agile e snella e alla nostra trasparenza e volontà di soddisfare il più possibile le esigenze di tutti.

ghenos interview meniac

 

Meniac!: Da poco c’è stato il Play di Modena e naturalmente Ghenos Games era presente. Abbiamo letto moltissime testimonianze di giocatori che vi hanno partecipato o di blog di settore. Come è stata invece la vostra esperienza in qualità di espositori?

Ghenos Games: Play è sempre emozionante, si vedono moltissimi volti ed è bello vedere persone che provano i tuoi prodotti e vedere che sono apprezzati! Play è stata anche un’ottima occasione per incontrare gente, scambiarsi opinioni, progetti e farsi conoscere da chi ci ha visto per la prima volta.

Meniac!: Sparsi per l’Italia ci sono numerosi punti vendita che distribuiscono i vostri prodotti. In un’epoca i cui gli acquisti vengono sempre più effettuati online, quanto è importante per voi ancora la distribuzione tramite negozio?

Ghenos Games: per noi é molto importante lavorare con i negozi, avere una persona di riferimento con cui parlare e da cui farsi consigliare. Noi valorizziamo molto l’aspetto umano del giocare e il fatto di andare di persona a testare i giochi, a leggere e a condividere esperienze è qualcosa che l’online non riesce a rappresentare.

ghenos interview meniac

 

Meniac!: In vista anche della nuova edizione di Lucca Comics & Games che si terrà tra pochi mesi, quali sono le novità in arrivo?

Ghenos Games: ci sono diverse succose novità per tutto il 2018, a cominciare da Azul in arrivo per giugno. Molto atteso dai giocatori è anche Feudum della Oddbird, poi l’attesissima terza ed ultima espansione di Scythe, The Rise of Fenris, la terza espansione di Terraforming Mars, Prelude, un nuovo titolo di casa Horrible Games, Il Dilemma del Re ed altro ancora!

Meniac!: In passato siete stati promotori di eventi organizzati per poter provare magari novità in uscita ma anche vecchie glorie. Ce ne saranno alcuni a breve?

Ghenos Games: al momento ci stiamo proprio organizzando a proposito ma purtroppo non abbiamo date definite. In ogni caso partecipiamo alle principali fiere che sono sparse durante l’anno (tra cui Play e Lucca) e cerchiamo sempre di allestire in modo bilanciato tavoli sia per i nostri cavalli di battaglia sia per le ultime novità.

Grazie a Ghenos Games per la disponibilità e il tempo dedicatoci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *