It’s a Wonderful Kingdom – La nostra recensione

Il nostro consiglio? Aggiungetelo alla vostra collezione.

Il meraviglioso regno

Oggi svisceriamo le nostre impressioni su It’s a Wonderful Kingdom, titolo di La Boîte de Jeu ( designer: Frederic Guerard ) ed edito in italiano da Studio Supernova.

Trattasi del fratello minore, se proprio minore lo vogliamo considerare, di It’s a Wonderful World ( recensione QUI ).

In It’s a Wonderful Kingdom ( 1-2 giocatori ) gestiremo le fila di due ducati intenti nel conquistare il regno riportando in auge il diretto erede. Nonostante il gioco abbia una spunto di ambientazione stiamo sempre parlando di titolo che può essere incasellato nel genere “astratto”.

Non indugiamo oltre e senza stare a fare troppi paragoni con It’s a Wonderful World, veniamo al dunque.

its a wonderful kingdom meniac recensione 6

Ducato vs Ducato

Il setup del gioco è velocissimo: si piazza la plancia al centro del tavolo, si posizionano i cubi risorsa e i soldati negli appositi spazi, il segnalino dei round sul numero 1, si scegli un ducato, si distribuiscono due segnalini trappola per giocatore, si mischia il mazzo sviluppo e lo si pone a faccia in giù e accanto si posiziona il mazzo calamità a faccia in su. Via… 10 minuti a prendersela comoda e saremo pronti a darci battaglia per la supremazia.

Il gioco si articola in 4 round. ogni Round è composto da 3 fasi specifiche:

  • Scelta
  • Progettazione
  • Produzione

Nella fase di scelta il primo giocatore distribuisce 7 carte + 1 calamità ad ogni partecipante. Queste carte produrranno la parte di offerta, la quale, suddivisa in 2 carte a nostra scelta, verrà posizionata ai lati del tabellone a faccia in su, oppure su un lato solamente. L’ altro giocatore dovrà decidere di quali offerte beneficiare, scegliendo le carte che si trovano solo da uno dei lati. Fatto ciò toccherà “offrire” all’ atro giocatore e via dicendo fino ad un massimo di 4 turni di offerta.

Le carte che verranno collezionate costituiranno la nostra mano di gioco e potremo utilizzarle nelle fasi successive.

Nella fase di progettazione dovremo decidere cosa fare delle carte collezionate. Potremo metterle in Costruzione oppure Riciclarle. Mettendole in costruzione sarà necessario collezionare i materiali necessari al loro completamento e una volta ottenuti la carta potrà essere spostata sopra quella del nostro ducato. Optando invece per il riciclo otterremo subito le risorse dedicate, indicate nella carta stessa di cui ci stiamo sbarazzando.

Durante la fase di produzione le carte che hanno terminato il ciclo di produzione produrranno di conseguenza materiali in un ordine ben preciso.

Va tenuto conto che le carte calamità non potranno essere eliminate e andranno posizionate ben visibili accanto alla nostra carta ducato.

Al termine del quarto round la partita terminerà e si andrà alla conta dei punti sommando i valori delle carte che abbiamo costruito e che fanno parte del nostro ducato, di alcune combo tramite affinità di carte di un certo tipo. Le carte calamità andranno ad applicare un punteggio negativo al totale.

In estrema sintesi questo è il flusso di gioco.

Ora va puntualizzato che It’s a Wonderful Kingdom non è solo questo, ci sono molte altre piccole cosette di cui tener conto all’ interno del gioco come la produzione di Krystallium, risorsa speciale della quale entreremo in possesso dopo aver collezionato nella nostra scorta Alchemica almeno 5 cubetti di qualsiasi tipo oppure grazie ai bonus costruzione e una volta ottenuti potremmo utilizzarli ad esempio come jolly.

Poi c’è il bonus supremazia, ovvero il giocatore che avrà prodotto di più in un round potrà beneficiare di un soldato oppure potrà addestrarne uno.

Non ultimo e molto importante, i moduli.

Già , i moduli. Una volta padroneggiate le meccaniche base potremo mettere pepe al tutto andando ad utilizzare uno dei 3 moduli di gioco. Il gioco prevede infatti 3 tipologie specifiche di moduli di gioco che vanno a delineare anche difficoltà differenti:

  • modulo minaccia
  • modulo consiglieri
  • modulo missioni

Nel modulo Minaccia si aggiungerà una fase nel round, ovvero la fase combattimento, ed ogni giocatore avrà in mano un mazzo minaccia specifico ( Ratti giganti, Giganti di Ghiaccio, Ombre, Ladri )

Il modulo Consiglieri invece aggiunge per l’ appunto i consiglieri dei quali potremo sfruttare le abilità uniche spendendo un certo numero di soldati.

In ultimo il modulo Missioni aggiunge obiettivi principali e secondari da portare a termine. Questa modalità include 3 plance missione differenti che contengono differenti obiettivi.

Tiriamo le somme

It’ s a Wonderful Kingdom si fa apprezzare fin da subito. Anche se il regolamento in qualche passaggio mi ha spiazzato, forse per il suo estremo minimalismo, mettendo mano al gioco tutto risulta chiaro ed immediato.

La componente strategica, con quel pizzico di bluff che non guasta mai, la fa da padrona e la la struttura delle offerte è assolutamente intrigante. In pochi minuti saremo in grado di giocare in scioltezza, programmando scelte in modo preciso e strutturato.

La varietà di modalità di gioco, grazie ai moduli utilizzabili, aumenta in maniera esponenziale la longevità. Se poi a questo sommate la possibilità di giocare anche in solitario, con tanto di mini campagna a corredo, voilà, la ricetta per un grande gioco ci sta tutta.

L’ artwork generale del gioco è molto molto piacevole. I materiali sono buonissimi al netto di alcuni token un po’ sotto tono rispetto agli altri ma stiamo veramente cercando il pelo nell’ uovo.

Il timing massimo di ogni partita, una volta padroneggiato il tutto, è di circa 40 minuti con l’ assenza quasi totale di tempi morti, quindi in una serata si possono inanellare più rivendicazioni del trono.

It’s a Wonderful Kingdom è stato una sorpresa? No. Già il suo predecessore si aveva convinto alla grande e pertanto eravamo più che sicuri che questo secondo titolo sarebbe stato una conferma, anzi ha spostato l’ asticella ancora più in alto introducendo un bel pò di cose che rendono questo gioco un vero gioiello.

Il nostro consiglio? Aggiungetelo alla vostra collezione.

Per i vostri acquisti vi consigliamo MagicMerchant.itil Mega-Store online di Giochi da Tavolo, di carte e di Ruolo.


its a wonderful kingdom meniac recensione 8