KILLER7 – Sensazione di leggera follia

killer7 meniacForte dei solidissimi 60fps e di un gameplay ultra-intrattenente , Killer7 , potrebbe diventare il vostro gioco preferito di sempre

Ai posteri …

Tramandare : “Trasmettere nel tempo, attraverso le generazioni , videoludiche in questo caso , a memoria di un fatto; usanze che si tramandano da secoli; un’impresa degna di essere tramandata ai posteri. (cit.Dizionario della lingua italiana.)”.

E’ questo il caso di cui parleremo oggi  ,perché a volte è possibile accorciare le distanze tra generazioni  , a volte basta riportare al pubblico  un caposaldo delle generazioni che furono . Correvano i tempi del Gamecube e della PS2 quando SUDA 51 e Shinji Mikami  lanciarono sul mercato Killer7 e da Novembre 2018 , a distanza di 13 anni , nuovamente disponibile al  pubblico ed acquistabile su Steam grazie a Nis America.

killer7 meniac killer7 meniac

Split: Personalità multiple

Se vi è piaciuto il film Split  del regista M. Night Shyamalan , in cui Kevin (James McAvoy) interpretava un individuo affetto da un disturbo da personalità multipla , troverete delle similitudini con Killer7 (da ora in poi K7) in quanto il “bizzarro” , a dir poco , videogioco di cui stiamo parlando vi metterà nei panni di Harman Smith , protagonista affetto anche esso  da ben 7 personalità distinte .

Vien da se che il “7” riportato nel nome del gioco stesso deriva esattamente da questa caratteristica del personaggio principale. Il suo obiettivo è fermare il malvagio Kun Lan e il suo esercito di criminali, usando di volta in voltà personalità differenti.

I magnifici 7

In un vortice di criminalità e sfruttando di situazione in situazione le 7 letali personalità a disposizione di Harman Smith , il nostro viaggio avrà come scopo finale la caduta del malvagio Kun Lan e porre fine al suo progetto di conquista del mondo. Il “cattivo” della storia è in pochi termini colui che è  a capo di Heaven Smile , un gruppo di assassini che rappresentano una piaga che si sta spargendo a macchia d’olio , avremo quindi la possibilità , grazie a questo folle porting di rivivere un avvincente racconto di sanguinosa vendetta viaggiando nella coscienza del nostro personaggio principale.

killer7 meniac killer7 meniac

Tutto ciò è condito da un aspetto grafico cel-shaded , il titolo è ottimizzato per PC e magari i più grandicelli avranno piacere a rivivere a distanza di tanto tempo le sensazioni di quello che ai tempi della prima pubblicazione fu , senza ombra di dubbio ,
un folle capolavoro .

Forte dei solidissimi 60fps e di un gameplay ultra-intrattenente , K7 , potrebbe diventare il vostro gioco preferito di sempre , di sicuro , e ve lo posso sottoscrivere , diventerà qualcosa che non ho avrete mai provato prima . K7 è qualcosa fuori dagli schemi e dalle classiche convenzioni videoludiche a cui siamo e siete abituati e già per questa ragione varrebbe il nostro ed il vostro tempo.

Non voglio risultare critico , ma nell’era dei titoli gonfiati, senz’anima molto spesso “tripla A”, questo porting è una boccata d’aria fresca.
La trama affascinante e surreale, i 7 personaggi e l’audio rimasterizzato tengono assolutamente botta a dei i controlli che ai più giovani risulteranno “grezzi” e poco intuitivi parlando in termini di gamepad alla mano.

killer7 meniac

Il latte della Lola

All’epoca in cui venne pubblicato da Capcom , era una cosa piuttosto “stramba” essere un amante di K7 , erano altri tempi , ma il titolo già stava segnando in modo significativo la storia del videogioco stesso. Rapportandolo ai giorni nostri , se fosse stato appena pubblicato , farebbe la fortuna delle etichette indie.

La grafica è aggiornata e migliorata per i sistemi moderni  mantenendo intatto lo stile dell’originale, nessun vero cambiamento , solo più nitidezza. Se c’è qualcosa che dovresti sapere prima di acquistarlo è che non c’è nulla di convenzionale nel modo in cui il gioco scorre o funziona , anche il modo in cui navighi nella mappa,è impostato per disorientarti.

Se ti senti pronto per qualcosa di profondamente diverso e alla ricerca di divertimento retrò stracondito da violenza e follia senza freni , K7 sarà la risposta alla tua domanda, e a differenza di quelle uova che hai conservato nel frigo per la maggior parte del mese ,  K7 dopo 13 anni , è ancora fresco come il giorno in cui è stato creato. Non scartarlo per timore di ciò che potresti acquistare.

Un classico senza tempo che ognuno di noi dovrebbe provare.

killer7 meniac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *