Descent – Il tranello di Farrow – Kindred Fire #5

Il nostro obiettivo è Merrick. Concentriamoci su di lui. Farlo fuori è la nostra unica possibilità.

 

{ Quinto episodio narrativo basato sulla campagna Kindred Fire di Descent – seconda edizione }

[ EPISODIO PRECEDENTE ]

Attenzione : Può contenere spoiler

Inganno nella roccia

Dopo 3 giorni di duro cammino ecco che si inizia finalmente ad intravedere la catena di caverne. Trattasi di un maestoso ammasso roccioso sovrastante il promontorio di Lungafiamma.

L’ imponente muraglia di pietra, illuminata dalla tenue luce del mattino è disseminata di caverne ma a prima vista sembra che tutto sia desolato. Non si percepisce alcun rumore o attività estranea al luogo. Niente di niente.

Ma al calar della notte accade finalmente qualcosa.

Da una delle caverne situate a sinistra a circa 10 metri da terra s’ intravede una flebile luce. Dopo poco qualcuno o qualcosa getta di sotto una corda. Ashrian e Grisban lentamente si avvicinano e quando sono a circa 30 mentri di distanza notano un uomo incappucciato arrampicarsi sulla corda per poi scomparire all’ interno della bocca di roccia.

” È il ceffo della taverna. Ne sono sicuro. È uno di Farrow, maledetto lui “.

“Calmati Grisban” scandisce Ashrian con molta calma. ” Era chiaro fin da subito che c’era qualcosa che non quadrava nel truce figuro alla taverna. Ma in qualche modo ci avrebbe avvicinato a Farrow o ad uno dei suoi mastri cultisti. Che sia una trappola oppure una qualche strana coincidenza dobbiamo andare a vedere. Attendiamo ancora un pò e poi ci arrampicheremo”.

descent_kindred_fire_ep5_meniacNon appena entrati nella grotta si ritrovano in una grande camera con due passaggi laterali. Al centro c’è un uomo incappucciato legato ad una sedia. È immobile con la testa reclinata in avanti.

Grisban e Ashrian si avvicinano lentamente al prigioniero ma non appena sono a pochi centimetri dalla sagoma una sorta di ghigno riecheggia nell’ aria seguito da un gran frastuono. Le rocce sovrastanti l’ entrata principale  franano chiudendo il passaggio. Non c’è modo di fuggire.

” Di là “ grida Grisban indicando il passaggio di sinistra ma non appena attraversano l’ entrata alcune frecce fendono l’ aria. Al di la di uno stretto ponte un folto numero di nemici, costituito da Ettin e arcieri Goblin, avanza minaccioso.

” È una trappola di quel bastardo di Farrow. Stavolta ha fatto le cose in grande. Ma se pensa di avere la meglio contro un nano con gli occhi rossi di sangue allora ha fatto male i suoi conti “.

descent_kindred_fire_ep5_meniacGrisban preso da un attacco di rabbia incontrollabile si getta come un proiettile addosso alle rocce  che sbarrano il passaggio di destra riuscendo a smuoverle.

” Vieni Ashrian. Aiutami a spingere questi massi. Forse abbiamo trovato il modo di andarcene da qui “.

Riescono ad aprirsi un piccolo varco largo abbastanza da poter essere attraversato.

Dall’ altro lato si estende uno stretto cunicolo che sembra diramarsi in profondità.

Con la giusta cautela Ashrian e Grisban avanzano lungo il cunicolo quando ad un certo punto riecheggia nuovamente un ghigno.

Pericolo infuocato

Non hanno tempo di realizzare che ecco spuntare un elementale del fuoco. Un creatura Elite molto più grande e temibile rispetto ad altri elementali.

Nel frattempo dall’ altra parte del cunicolo gli Ettin e i Goblin stanno lentamente rimuovendo le rocce per poter passare.

È arrivato il momento delle armi.

descent_kindred_fire_ep5_meniacPur subendo alcune ferite i nostri riescono a far fuori l’ infuocato ammasso grazie alla preziosa coordinazione di attacchi dalla distanza.

Ora non rimane che avanzare tentando di tenere le distanze dal gruppo di Ettin e Goblin che incalza da dietro.

Il cunicolo porta ad una grande stanza illuminata da piccole e numerose fiammelle sospese in aria.

Al centro della stanza c’è lui, Merrick Farrow.

Non appena intravede Ashrian e Grisban tende un braccio verso di loro schioccando le dita.

Dai lati della stanza ecco apparire due Barghest che senza  esitare si pongono come scudo dinanzi a Farrow.

Gli Ettin e i Goblin sono sempre più vicini. I Barghest sono pronti a scattare.

Ashrian sussurra all’ orecchio di Grisban : ” Il nostro obiettivo è Merrick. Concentriamoci su di lui. Farlo fuori è la nostra unica possibilità. Tu cerca di aggirare uno dei Barghest. Io nel frattempo sfrutterò il varco creato per attaccare Merrick “.

Grisban non esita. Si muove velocemente di lato impegnando uno dei Barghest.

Ashrian intanto si fa strada verso Merrick attaccandolo violentemente con successo, stordendolo.

” ORA! “ grida Ashrian.

Grisban si volta di getto e assesta un fendente d’ ascia diritto al torso di Merrick scaraventandolo a terra. Nonostante Ashrian sia ingaggiata da uno dei Barghest attacca anche lei Merrick assestando un colpo devastante.

descent_kindred_fire_ep5_meniac descent_kindred_fire_ep5_meniac

 

 

 

 

 

 

Merrick crolla a terra sanguinante. I barghest si sbriciolano formando piccoli mucchi di cenere e il gruppo di Ettin e Goblin arretra scomparendo nell’ oscurità del cunicolo.

Ma non c’è tempo di realizzare cosa stia accadendo che con le ultime forze rimaste Merrick recita una strana formula.

I fuochi sospesi iniziano a vorticare fino a creare una spirale di fuoco che si infrange sul soffitto il quale inizia a tremare e a creparsi.

” Via da qui prima che ci crolli addosso il mondo “.

Fortunatamente gli Ettin in fuga hanno rimosso alcune rocce dall’ entrata principale per darsela a gambe levate e i due riescono ad abbandonare la caverna prima che sia totalmente collassata.

”Dici che stavolta ce l’ abbiamo fatta ? “ – borbotta Grisban

” Non lo so. L’ unica cosa della quale sono certa è che ancora una volta siamo qui fuori a domandarcelo”.

magic merchant banner_acquisto

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *